+39 0833 633079 - info@merica.it

Merìca primitivo

Merìca primitivo

La nostra rubriMerica volge al termine con i suoi ultimi due appuntamenti.
Oggi vi proponiamo un vino autoctono, il Merìca primitivo, abbinato ad un piatto tipico della tradizione salentina: ciciri e tria.
Sapete di cosa di tratta? Di un saporito piatto di pasta e ceci preparato seguendo la ricetta tipica.
Fate cuocere i ceci in una “pignata” cioè in una pentola di creta smaltata colma di acqua, aggiungendo un pizzico di sale a quanti più odori avete a vostra disposizione come aglio, pomodori pelati, sedano, prezzemolo. Per la “tria”, impastate acqua, farina, sale e lievito e preparate dei maltagliati o orecchiette o strozzapreti. Non importa il filato ma è fondamentale che la pasta sia fresca e non secca. Cuocetela in acqua salata e scolatela al dente.
Soffriggete dell’aglio nell’olio, condite la pasta e ceci e servitela con una spolverata di pepe nero .
Merìca primitivo che vi propoiamo di abbinare, è un vino corposo ma, allo stesso tempo vellutato. E’ di colore rosso intenso, ha i profumi caratteristici del vitigno che ricordano l’amarena, le spezie ed i frutti rossi. Potete così concludere in bellezza il periodo invernale con un piatto completo dal punto di vista nutrizionale e fatto con ingredienti poveri. E’ stato, infatti, per lungo tempo, uno dei piatti più diffusi nella tradizione contadina per la sua semplicità, e genuinità.
Seguiteci su facebook e twitter.

I commenti sono chiusi.